top of page

Integrazioni di Fermenti Lattici, Prebiotici e Probiotici.

Aggiornamento: 21 apr 2021

Esperienza personale su integrazioni di Fermenti Lattici, Prebiotici e Probiotici.

La malattia mi ha accompagnata per lunghi anni fin dalla tenera età.

Mi sono affidata con fiducia a medici specialisti e a ricerche verso primari che cercassero di indirizzarmi verso cure idonee volte a superare stadi critici della malattia.

Vorrei parlare del fatto che l’utilizzo per lunghi anni di vari farmaci(continue terapie antibiotiche ad ampio spettro, cortisteroidi ed immunosoppressori) mi ha condotto da giovane ad avere disturbi intestinali notevoli e problemi digestivi, nonché disbiosi e candidosi sistemica.

L’intuito mi ha rivelato come il comportamento del mio intestino fosse cambiato nel corso degli anni e la risposta fisiologica non fosse più quella che avevo in età adolescenziale bensì correlata da frequenti sintomi tra cui gonfiori, dolori, stipsi e/o dissenteria.

Dopo la decisione di disintossicarmi da farmaci a causa di reazioni allergiche causate da antibiotici e il manifestarsi di candidosi sistemica (palato, gola, lingua e cute) cominciai a studiare i vari protocolli sperimentali al fine di ripopolare la flora, abbassare il livello di infiammazione intestinale, riparare le pareti intestinali e ripristinare una corretta colonizzazione microbica volta al ripristino all’omeostasi intestinale.

Che cosa sono i probiotici e i prebiotici?

Sia i prebiotici sia i probiotici sono importanti per una buona flora batterica, e, più in generale, per la salute di tutto l'organismo. Tuttavia, essi svolgono ruoli diversi:

Probiotici: sono microrganismi vivi presenti in alcuni alimenti o integratori alimentari.


Prebiotici: è per lo più una fibra insolubile che costituisce l’alimento principale dei microrganismi intestinali.

I batteri benefici (o probiotici) presenti nell'intestino si nutrono di questa fibra per crescere, proliferare, e migliorare e nutrire i tessuti intestinali su cui vivono, tramite i loro metaboliti. (SCFA) Acidi grassi a catena corta.

Mangiare regolarmente alimenti ricchi di probiotici e prebiotici aiuta a garantire un giusto equilibrio di batteri buoni, che a loro volta favoriscono la salute generale del corpo.

*Per ridurre la proliferazione del tenue ho sperimentato su me stessa soltanto Fitoterapici e farmaci omeopatici.



Esperienza Personale

Tra i primi fermenti lattici (probiotici) provati c’è stato il “Vsl#3”:

1)VSL3 è una miscela brevettata di batteri lattici e bifidobatteri vivi eliofilizzati. Otto diversi ceppi di batteri sono: Streptococcusthermophilus BT01, Bifidobacterium breve BB02, Bifidobacterium longum*BL03, Bifidobacterium infantis* BI04, Lactobacillus acidophilus BA05,Lactobacillus plantarum BP06, Lactobacillus paracasei BP07,Lactobacillus delbrueckii subsp. bulgaricus** BD08.

2) Axiboulardi è un probiotico contenente cellule di Saccharomyces boulardii per capsula associato con Vitamina B6.

3) Codex: fermenti lattici contenenti Saccharomyces boulardii.

4) Protocollo Bromach: Home - Bromatech

ENTERELLE, BIFISELLE, RAMNOSELLE, SEROBIOMA

5) Probiotici I-PROB

Costituito da una associazione sinergica di te specie di LACTOBACILLUS ADIUVATA con STREPTOCOCCUS THERMOPHILUS




Approccio ai Fermentati :

Dopo i numerosi tentativi con probiotici stabilizzati in cui la situazione apparentemente sembrava migliorare ma mai totalmente, approdo all’approccio di alimenti fermentati:

1)Kefir d’acqua: fu il primo tentativo, ma dopo poco mi accorsi che gli effetti dell’alcol non erano positivi nell’intestino e soprattutto dell’aumento del consumo di zucchero.

Nonostante alcuni effetti però mi accorsi che la strada poteva essere quella giusta.

2)Kefir di latte:

Cominciai da piccolissimi quantitativi, ma causava fermentazioni nell’intestino e gonfiore, avevo ancora insorgenza di candida saltuariamente.

Iniziai ad introdurlo anche ai bambini come alimento sia come yogurt

che formaggio spalmabile fermentato:

3)Con il Kombucha ebbi un notevole cambio di comportamento del mio intestino e benessere in generale. Segnalo a tal proposito i seguenti gruppi :

https://www.facebook.com/groups/832797560173138 (Kefir Kombucha e non solo) con raccolta di numerose informazioni, creato e gestito da Mauro Ceci.

Entrando nel gruppo è possibile trovare quanto necessita per iniziare.

e le numerose ricerche delle proprietà su Kombucha e Sweetbriar pubblicate da:

Flavio Milton D'Ambrosio.

Con lo “Sweetbriar” bevanda fermentata a base di hibisco(karkadè) e rosa canina comincia anche la distribuzione della bevanda probiotica per i mei figli, per affrontare più serenamente anche la stagione invernale e episodi di raffreddamento assieme al kefir di cocco e di latte.


Ma il vero stravolgimento per il mio intestino è arrivato con l’introduzione dei vegetali fermentati.

Dopo aver aver studiato online come prepararli ed essermi fatta assistere da bravi fermentatori e aver partecipato a diversi corsi di formazione di presenza.


4)Kefir Cocco e Mousse di Cocco Fermentata:

Quì inizia a sentire davvero i primi effetti di stabilizzazione intestinale. Tecnica appresa da

Mara Donchi: apprezzata per la sua ricerca nell’ambito delle fermentazioni brevi, a lei devo l’apprendimento sull’assunzione della mousse di cocco fermentato e la valenza delle fermentazioni veloci e Nambuka - Fermenti di Vita - di Mara Donchi.


Stefano Abbruzzese e Ivan Susta e le antichissime tecniche di fermentazione tailandese ''Nam Mak' divulgate della Sig.ra Pa Cheng (in Tailandia).

Ciro Di Nucci e Laura Ursoiu:

da cui ho appreso tecniche di fermentazione, numerose ricette, ricetta per la preparazione del Burro Ghe, Crauti Fermentati nonché dei risultati dall’unione di fermentati con la propoli naturale.


Salvina Favara Naturopata di Segnale esperta in Nutrizione Rigenerativa (Dieta Gaps e Dieta Gift) e terapia batterica.

Carmen Ruello biologa Ferment Academy-Home da cui ho acquisito nozioni riguardo la Pectina da Albedo fermetato di cui ne ho appreso sia la preparazione che i suoi effetti chelanti.

Gli alimenti “inseparabili” che ormai fanno parte della mia alimentazione quotidiana e che mi hanno permesso di riparare l’intestino e a cui devo un tassello importante della mia guarigione da autoimmune sono:


Primus Pane https://primuspane.it/:


PRIMUS PANE. IL PANE 100% NATURALE, PER TUTTI - PRIMUS Alimento Probiotico fondamentale che io considero un vero e proprio integratore di

Sandro Santolin, Ricercatore salutariano e inventore di Pane Primus (20+) Sandro Santolin | Facebook

Video di approfondimento sui fermentati: https://fb.watch/4URWO3BhW0/

Crauti Fermentati, Aglio fermentato, tantissimi vegetali e frutta:



Antonella Biunda






2.276 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


Post: Blog2_Post
bottom of page