top of page

ACIDO FULVICO: "OSSIGENO NERO"

Aggiornamento: 3 apr 2023

L'acido fulvico è un composto chimico che si forma quando i microrganismi del suolo causano il decadimento del materiale organico vegetale e minerale presente nel terreno.


In alcuni casi, questo processo può richiedere secoli. Puoi trovare acido fulvico di argilla, sabbia, rocce di montagna e fango, e può avere proprietà diverse a seconda della provenienza. Secoli fa, la terra era piena di vita vegetale vibrante, microbi del suolo e materia organica che rendevano il suolo assolutamente ideale per la coltivazione. Recentemente, in Giappone, antichi depositi di suolo sono stati perforati quasi due miglia sotto il fondo dell'oceano, rivelando la forte presenza di nutrienti e microbi ancora vivi e conservati, non esposti pesticidi ed erbicidi. Le moderne pratiche agricole hanno impoverito i nostri terreni, il che implica che anche i nostri corpi sono deprivati di sostanze nutritive. Alcuni esperti ritengono che abusando di antibatterici e lavando i prodotti agricoli stiamo danneggiando il nostro microbioma intestinale e noi stessi. Questo potrebbe essere vero se coltiviamo noi stessi le verdure, non usiamo fertilizzanti convenzionali e vigiliamo sulla salubrità dell'ambiente. Ma mentre lo sporco sulle verdure potrebbe essere benefico per il nostro microbioma, l'abbondanza di pesticidi, erbicidi e sostanze chimiche sicuramente non lo è. I nostri antenati potevano ricevere acido fulvico e umico dalle piante che consumavano, ma non è più così. Lasciavano incolti campi a rotazione: il suolo poteva riposare per reintegrare le sostanze nutritive e l'acido fulvico . Nel XVIII secolo, i contadini passarono a una rotazione senza soste, deprivando i suoli degli anni di riposo. Con lo sviluppo del libero mercato, gli agricoltori hanno dovuto fare tutto il possibile per abbassare i costi e produrre più raccolti, e anche le rotazioni sono state ridotte. L'agricoltura è gestita come un'industria commerciale.




L'acido fulvico è stato trovato eminentemente nello shilajit, una sostanza simile al catrame che si trova nelle rocce dell'Himalaya. Lo shilajit è stato utilizzato nella medicina orientale e ayurvedica in India e Nepal.


Benefici per la salute dell'acido fulvico

Ricerche suggeriscono che l'acido fulvico potrebbe aiutare su: ulcere, allergie, eczema, ansia, memoria, funzione gastrointestinale, risposta del sistema immunitario, problemi come ipossia (basso contenuto di ossigeno nel sangue), stanchezza e affaticamento.

E' stato dimostrato che previene malattie infiammatorie croniche come il diabete. Combatte i disturbi neurodegenerativi: può interferire con l'accumulo di proteine che accelerano malattie cerebrali come il morbo di Alzheimer.

Il cervello appare protagonista negli aspetti mentali ed emotivi, ma anche i sistemi endocrino e digerente giocano ruoli importanti.

L'acido fulvico include riserve importanti di minerali basilari, elettroliti e antiossidanti; è antinfiammatorio, penetra nelle cellule, supporta il microbioma corporeo, supera la barriera cerebrale.




 

Cambiamenti nel microbioma intestinale

L'acido fulvico può fornire nutrienti ed enzimi vitali importanti per la funzione intestinale ottimale, influenzando positivamente i batteri intestinali e migliorando l'assorbimento dei nutrienti. Predispone un microbioma ricco di prebiotici e probiotici, l'acido fulvico può ridurre i sintomi dei problemi digestivi e promuovere la salute intestinale. E’ stato dimostrato che chi ha sofferenze psichiche come depressione e ansia spesso ha scarsa varietà del microbioma intestinale. Uno squilibrio nel microbioma intestinale può compromettere tra altro il rivestimento intestinale, sicché i batteri, che hanno varie endotossine, accedono al flusso sanguigno e inducono reazioni infiammatorie. Questo processo flogistico può sfondare la barriera emato-encefalica (o BBB in inglese); la condizione risultante è la permeabilità di tale barriera.

L’acido fulvico migliora la salute intestinale, riducendo tra altro le sindromi "leaky gut" o "intestino sgocciolante", SIBO o proliferazione batterica intestinale, IBS e altre. Nella sindrome "leaky gut" cibo indigerito e tossine passano dall'intestino al flusso sanguigno. Queste sindromi sono come un'epidemia in crescita. Problemi apparentemente meno minacciosi, quali diarrea e stitichezza cronica, e carenze di sali minerali principali e di oligoelementi, sono assai diffusi, probabilmente a causa di farmaci e di altri inquinanti chimici come il glifosato, pesticidi, il BPA (bisfenolo A), lo stress derivante dagli obblighi della civiltà postmoderna, la dieta alimentare, malattie, fattori genetici, e per altre cause. La relazione tra salute intestinale e vita nella sua interezza è certa, e molti studi collegano l'abbondanza di batteri benefici alla salute complessiva.


Gli organismi del suolo (o SBO, soil-based organisms) potenziano il sistema immunitario

L'acido fulvico conferisce al tuo corpo SBO presenti in natura, che hanno dimostrato di migliorare la risposta del sistema immunitario. Secondo un recente studio, questo tipo di organismi è stato utile per chi soffre di allergie, stanchezza, insonnia e malattie croniche. Clinicamente, le persone che assumono SBO godono di una migliore energia, meno dolore e un sistema immunitario più forte.


Stress ossidativo Lo stress ossidativo accade quando i radicali liberi eccedono e prevalgono sugli antiossidanti. È stato collegato a cancro, malattie cardiache, depressione e ad altri disturbi neurologici. Gli antiossidanti aiutano dunque anche il sistema immunitario. L’acido Fulvico è un antiossidante potentissimo. L’acido Fulvico ha potenti proprietà antinfiammatorie che aiutano a ridurre l'infiammazione nel corpo. Queste proprietà aiutano a combattere i radicali liberi e a mantenere il corpo libero da sostanze chimiche nocive. Assumiamo radicali liberi da cibi trasformati e inquinanti ambientali / tossine. L'acido fulvico è antiossidante e stimola le endorfine, perciò riduce le reazioni del sistema nervoso al dolore. Questo dunque è un modo per ridurre il dolore nervoso, il dolore muscolare, l'artrite, il mal di testa e altri dolori dipendenti da flogosi.

L'acido fulvico può aiutare contro gli agenti patogeni

L’acido fulvico rimuove tossine, batteri, muffe, parassiti, virus. Uno studio ha scoperto che l'acido fulvico è utile anche per via topica contro agenti patogeni fungini e batterici (come lo stafilococco) resistenti ad altri farmaci.

Con il tasso di infezioni parassitarie ai massimi storici, la diagnostica e i trattamenti della medicina convenzionale non sono all'altezza dei bisogni. Quasi tutti noi conviviamo con agenti patogeni e parassiti e, anche se non causano sintomi distruttivi, potrebbero avere un impatto negativo sulla nostra salute.

Laddove gli agenti patogeni causano sintomi, come problemi digestivi, crampi, prurito, eruzioni cutanee o molti altri possibili indizi, l'acido fulvico può essere un'aggiunta benefica al tuo trattamento di disintossicazione.


Disintossicazione da metalli pesanti

L'acido fulvico può rimuovere e trasportare i metalli tossici (ad esempio cadmio e piombo) dal corpo, in particolare smaltisce le "metallo-proteine". Queste proteine in realtà proteggono il tuo corpo chelando i metalli in eccesso. Ma meglio eliminarli del tutto e l'acido fulvico può aiutarti. Consumarlo per via orale migliora anche la funzione degli organi di eliminazione. Un mese o due dànno già effetti notevoli.


Neuroplasticità Il cervello poù cambiare forma e struttura in seguito alle esperienze della vita. Ricerche emergenti suggeriscono che le scelte alimentari potrebbero alterare le misure dell'ippocampo, una regione cerebrale centrale per l'apprendimento, la memoria e l'umore. L'acido fulvico aumenta la funzione cognitiva e diminuisce il rischio di malattie cognitive legate all'età. Secondo studi recenti l'acido fulvico può prevenire e inibire il "groviglio" del tessuto nervoso coinvolto nella malattia di Alzheimer. Questa possibilità sta causando grande ottimismo per ulteriori studi dell'acido fulvico per il trattamento di tutte le demenze e disturbi cerebrali degenerativi.


Controllo della glicemia La concentrazione di zucchero nel sangue influenza enormemente l'umore. Studi confermano che un cattivo controllo della glicemia è associato a depressione, ansia, irritabilità, nervosismo, rabbia, tristezza e persino scarsità di sonno. L'acido fulvico aiuta a equilibrare gli zuccheri nel sangue.


Carenze nutrizionali Le persone affette da disturbi mentali, dell'umore e di varie funzioni cerebrali, hanno carenze nutrizionali. Purtroppo, la dieta alimentare quale cura per i disturbi mentali è appena iniziata negli ambiti sanitari tradizionali. L’acido fulvico migliora l'assorbimento dei nutrienti, e ha esso stesso, in tracce, oltre 70 oligoelementi ed enzimi salùbri. Senza minerali, le vitamine non funzionano! L'acido fulvico ha un basso peso molecolare, perciò può facilmente attraversare le cellule e trasportare sali minerali. Può trasportare sali minerali fino a 60 volte il proprio peso! Inoltre abbassa la tensione superficiale dell'acqua, il che le consente di penetrare e idratare molecole e tessuti con maggiore efficienza. Noi consumatori ci stiamo rendendo conto che i suoli sono impoveriti dall'agricoltura chimica, abbiamo carenze di sali minerali, e occorre tornare dai cerebralismi della civiltà postmoderna alla terra. Nei suoli le sostanze occorrenti ai vegetali sono le medesime occorrenti all'uomo, e le concentrazioni ideali potrebbero essere vicine. L'acido fulvico ingloba elettroliti, aumenta la capacità della pianta di assorbire i nutrienti, assorbe le radiazioni solari e protegge la pianta dalle tossine nel terreno. Siamo così impoveriti di nutrienti che esistono addirittura specialisti nella misurazione del contenuto di minerali nei capelli e nei tessuti e consulenti specializzati nel riequilibrio minerale dell'organismo. Ci sono così tanti nutrienti tra cui scegliere quando inizi a reintegrare il tuo corpo impoverito, ma può essere pericoloso consumare troppo di un minerale isolato, perché altera l'equilibrio. Alcuni sali minerali dànno benefici soltanto se assunti insieme, come ad esempio la "squadra" di magnesio, calcio, potassio, sodio. Sebbene l'integrazione con acido fulvico sia importantissima, è anche importante darsi da fare per eliminare dalla dieta cibi e tossine infiammatorie, e nondimeno rimuovere qualsiasi altra interferenza.


Energia e sonno

Molti pazienti hanno riferito una migliore energia durante il giorno e un sonno migliore, più profondo, dopo l'assunzione regolare di acido fulvico. Ciò potrebbe dipendere dall'aiuto dell'acido fulvico alle cellule nell'assorbimento di oligoelementi e ossigeno. Può combattere la stanchezza e la scarsità di energia causate dalla compromissione delle ghiandole surrenali. L'acido fulvico può anche aiutare a calmare il sistema nervoso e alleviare stress.

L'energia derivata dall'acido fulvico è molto diversa dall'energia che otterresti da uno stimolante come il caffè o da bibite energetiche: è più stabile, senza nervosismo, tremiti, ansia.


Riduzione del dolore

Dilagano dipendenze da oppioidi: via via più persone vengono danneggiate o addirittura muoiono per overdose di farmaci antidolorifici che inducono dipendenza. È importante esplorare trattamenti alternativi per il dolore, come iniezioni di PRP (Platelet-rich plasma: plasma ricco di piastrine), oli eterei, e sì, anche acido fulvico.

Molti ricercatori l'hanno utilizzato in tal senso. Un ospedale ha riportato una percentuale di successo di quasi il 95% nel trattamento delle ulcere corneali con iniezioni e gocce di acido fulvico. Un altro ospedale ha scoperto che l'acido fulvico è benefico per il dolore correlato a infezioni ulcerative del colon, sanguinamento gastrointestinale ed emorroidi. Un ospedale cinese ha scoperto che non solo aiutava i pazienti anziani con i loro dolori più e meno correlati all'età, ma stimolava anche i loro appetiti, migliorava il sonno e aumentava l'energia.




Avvertenza


Quando introduci l'acido umico o fulvico nella tua dieta, è una buona idea iniziare lentamente. È possibile che si verifichi una leggera reazione di disintossicazione. Come con tutti gli altri integratori, è importante notare come reagisce il tuo corpo.


Riferimenti:





Prodotti consigliati






















597 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
Post: Blog2_Post
bottom of page